In estate le piante non viaggiano

Dal 23 giugno, le spedizioni in Italia sono sospese. Rimangono attive solo le spedizioni a Milano città e il ritiro delle piante presso Cascina Bollate.

Giardinieri per un giorno

Chi sono i ‘Giardinieri per un giorno’

‘Giardinieri per un giorno’ è il tentativo di fare del vivaio un luogo di conoscenza delle piante oltre che di vendita.

Abbiamo un nostro modo per portare le persone nel vivaio del carcere non solo come spettatori ma anche come parte attiva del lavoro quotidiano insieme ai giardinieri di Cascina Bollate (liberi o detenuti, non importa).

Come funziona

Periodicamente dedichiamo la tradizionale visita al vivaio nel carcere di Bollate alla spiegazione dei lavori di giardino. Le solite grandi (?) domande: concimare: chimico o organico? Potare: sì o o? e quando? Come preparare se stessi e le piante all’inverno e – soprattutto – come gestire siccità e temperature proibitive?

Le prime due ore circa di ‘Giardinieri per un giorno’ sono dedicate a una sorta di corso di giardinaggio pratico informale (si parlerà di un argomento specifico: dai trapianti e nuovi impianti alle potature, dalla riproduzione delle piante alle malattie più comuni, etc etc).

Al termine, chi partecipa, fa anche un paio di ore di attività insieme ai nostri giardinieri e mette in pratica quanto è stato spiegato: da qui il nome ‘Giardinieri per un giorno’.

Cosa e quando

Questi gli argomenti trattati fino a oggi con i giardinieri per un giorno.

  • Il passaggio dall’inverno alla primavera. Concimi, trapianti, nuovi impianti (2 marzo)
  • Da 1 a 100, la moltiplicazione delle piante. Semine, talee in acqua e/o in terra, propaggini e innesti (6 aprile)
  • Simpatie e sinergie tra le piante. Le piante si abbinano tra loro e si combinano con il giardino. Verticalità, colori, fogliame: vediamo insieme alcune delle soluzioni possibili. (4 maggio)
  • Chelsea chop, il taglio per l’estate. Ovvero le potature per stimolare la rifiorenza o per ritardare la fioritura. E la potatura degli arbusti fioriti a fine inverno e quella d’emergenza in caso di siccità. (1° giugno)

Prossimo appuntamento in autunno!

Per rimanere informati su tutte le prossime date, iscrivetevi alla newsletter.

Come partecipare

Per partecipare, basta inviare una mail a info@cascinabollate.org

Numero massimo: 30 persone

L’ingresso è libero (o quasi)

  • La visita è aperta a tutti, tranne che ai cani e ai bambini/ragazzi sotto i 18 anni (ci spiace, sono le regole d’ingresso in galera)
  • E’ necessario arrivare puntuali alle 9,00 – anche meglio un po’ prima per rendere più fluide le procedure d’ingresso – con un documento di identità in corso di validità, altrimenti l’accesso non è consentito
  • Durante la visita non è possibile portare macchine fotografiche, telefoni cellulari, computer e tablet che dovranno essere lasciati in auto nel parcheggio. Siamo pur sempre in un carcere…

Per arrivare con i mezzi o in auto, le istruzioni sono QUI.

Per rimanere informati sulle attività, gli appuntamenti e le visite che si svolgono in vivaio, iscrivetevi alla nostra newsletter e seguite la Pagina ufficiale su Facebook di Cascina Bollate.

Carrello
Torna in alto