Cascina Bollate organizza più volte al mese una visita nelle serre e nel vivaio in carcere.
Per partecipare, basta inviare una mail a vivaio@cascinabollate.org

Vieni a vedere com’è un vivaio in un carcere

Cascina Bollate organizza più volte al mese (di solito il giovedì o il venerdì nel tardo pomeriggio e il sabato) una visita gratuita nelle serre e nel vivaio in carcere della durata di un paio d’ore abbondanti, con la possibilità (ma non il dovere) di acquistare le piante.

Ingresso libero (o quasi)

  • La visita è aperta a tutti, tranne che ai cani e ai bambini/ragazzi sotto i 18 anni (ci spiace, sono le regole d’ingresso in galera)
  • In carcere si arriva puntuali, con un documento di identità in corso di validità, altrimenti l’accesso non è consentito
  • Durante la visita non è possibile portare macchine fotografiche, telefoni cellulari, computer e tablet che dovranno essere consegnati all’ingresso. Siamo pur sempre in un carcere

Per partecipare, basta inviare una mail a vivaio@cascinabollate.org, appena possibile, riceverete una mail con la data programmata per la visita e le istruzioni per avere l’autorizzazione all’ingresso.

*** Iscrivetevi alla newsletter per rimanere informati sulle prossime visite ***

Tutte le altre iniziative in vivaio

Oltre a ‘Invito in vivaio’ sono tante le iniziative che organizziamo durante tutto l’anno:

Per rimanere informati sugli eventi e le visite che si svolgono in vivaio, iscrivetevi alla nostra newsletter e seguiteci su Facebook e Instagram.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Carrello
Torna su